[ASP]: another selfportrait

The beautiful thing about reblogging past posts is that time is passing by and some memories are fresh. But the image represent a different person. Seven years are passing from this selfportrait.

::: canovaccio di fotografia :::

Lo strumento al servizio dell’idea. Mi sono autocostruito un tappo pinhole per la mia digitale, per potermi soffermare su queste immagini raccolte in tempi lunghi. A volte sovrapposte.

View original post

[Thinking]: Artista vs. Rabdomante

rabdomante                  092307865-91f35098-40b6-4c57-852e-43f2e049a10a

Si continua a sopravvalutare l’artista, a considerarlo un individuo speciale perché dotato di un genio e un talento non comuni, quella genialità e quel talento non comuni invece non esistono, sono contestuali, sono qualità che vengono attribuite arbitrariamente con l’unico scopo della speculazione economica, l’artista è un utile idiota. Il rabdomante invece è la figura paradigmatica del cercatore, nulla si crea dal nulla, tutto si trova dal gioco della cerca che è spesso e volentieri un gioco che avviene per condivisione.

Quanto alle nuove psicogeografie, penso che dovremmo cominciare a uscire dal GRA, già Warbear all’epoca ce lo diceva, le cose più interessanti dal punto di vista psicogeografico non stanno più nella “città compatta”, ma nei suoi spazi dispersi, laddove la Roma compatta si conurba con la Roma diffusa.
cfr: http://www.dainese-photography.com/wp/about/