[Storie di vita]: La casa di fronte che non c’è più

la casa di fronte che non c’è più (2017)

Dopo 16 anni che vivo nell’attuale casa, la vista dalla cucina è cambiata improvvisamente. Dalla vista di tre grandi abeti rossi, oltre la siepe, che si stagliavano in cielo, ricordandomi ogni giorno i paesaggi montani, improvvisamente è apparsa questa casa. Muta eppure abitata, a ricordarmi che vivo in un centro urbano e non in un paesaggio bucolico.

Poi nel 2019, anche questa se ne è andata. Venduta e distrutta, altrettanto improvvisamente, come per i pini, ed è stato sostituito da una tavola rasa, subito animata dai mezzi meccanici. Ed alla fine è sorto il nuovo condominio.

Dalla cucina ora vedo delle piante rampicanti che crescono nei vasi della mia terrazza. Un piano b, che non mi ricorda più i monti.