[Winter in mountain]: Dolomiti

Lagetti di Col Briccon
Pale di San Martino – Dolomiti (2011)
Advertisements

[Photographers]: Steve Kahn (1943-2018)

Ho scoperto da poco Steve Kahn ed è stata una grande sorpresa. Ho trovato i suoi lavori veramente interessanti e in qualche modo mi viene in affinità un’altro dei miei preferiti di cui ho già postato tempo fa un intro: Dirk Braeckman (www.dirkbraeckman.be)

Schermata 2018-11-29 alle 19.30.23
1975

Schermata 2018-11-29 alle 19.37.59

Schermata 2018-11-29 alle 19.37.23
1974-1975
The Hollywood Suites (nudes)
Black and white images of nudes from photo sessions in The Hollywood Suites.
Schermata 2018-11-29 alle 19.35.28
1979-1980
Corridors
6 pieces, each consisting of a horizontal array of four vertical color photographs of corridors in old, Hollywood apartment buildings – plus 7 individual corridor images
Schermata 2018-11-29 alle 19.36.05
2006 – 2008
Shadows
These images explore the harsh urban canvas, across which Nature overlays her random marks and organic designs.

Vi consiglio di approfondire nel suo sito https://www.stevekahn.com/ ove troverete anche alcune note relative alla sua visione nel lavoro “The Hollywood Suites”

e questa recensione di alcuni suoi lavori:

SHOWN AFTER 35 YEARS, STEVE KAHN’S MYSTERIOUS PHOTO-CONSTRUCTS ARE A REVELATION IN ABSTRACTION

BY PETER COCHRANE
Schermata 2018-11-29 alle 19.29.21
2016 (?)

 

 

[Venezia]: crocifisso ligneo dell’Anzolo

Questo è il crocifisso originale del ‘400 conservato nella chiesa dell’Angelo Raffaele. E’ stato scolpito da Sebastiano Mariani da Lugano.

Il suo sostituto, di semplice fattura, è posto nell’edicola del ponte dell’Anzolo.

2017-8
crocifisso del ponte dell’Anzolo, Dorsoduro (Venezia) – 8 /10/ 2017

La foto analogica,  scattata in grande formato 4×5″, mi è stata consentita dal parroco, che vedendomi fotografare il sostituto dal ponte, si è gentilmente fermato spiegandomi la sua storia e invitandomi a seguirlo per fotografare l’originale. La chiesa a quell’ora era chiusa ma l’ha riaperta per l’occasione. Per me che sono un appassionato di crocifissi lignei antichi, è stato un vero regalo. Mi sono occorsi i soliti venti di minuti per  sistemare l’attrezzatura, per osservare il soggetto e decidere lo scatto, il tutto sotto lo sgurado impaziente del povero sagrestano che voleva andarsene a casa a pranzare.

Intrepid camera 4×5 , Rollei Retro 320 a @160 + developer dedicato, Fujinon 180 w f5.6