[Non luoghi]: Luoghi temporanei

Strà (VE), accanto al collegamento Brenta - Naviglio
Strà (VE), accanto al collegamento Brenta – Naviglio

 

Strà (VE), collegamento Brenta - Naviglio
Strà (VE), collegamento Brenta – Naviglio

Le immagini sono legate ad un fatto di cronaca, la morte sul lavoro dell’ispettore superiore della Polizia di Stato Rosario “Sasa” Sanarico, il 20 febbraio scorso.

Quello che mi ha colpito è stato il passare accanto a questo luogo, che sta sull’argine sinistro del fiume Brenta e che è transitato da ciclisti, runners e da gente che passeggia, e vedere il contesto completamente degradato. Fino l’anno scorso la casa che si vede nella foto (del magistrato delle acque)  era abitata. Ora la zona è proprio alla mercé di chiunque.

In questo contesto, vedere dei lumi di preghiera ammassati sul bordo della strada mi ha prodotto un sentimento di tristezza grandissimo.

Questo non luogo, che per pochi istanti è diventato luogo, ha come segno memoriale di questa trasformazione degli oggetti funebri che a loro volta si stanno già scomponendo in puntini colorati, disgregando l’immagine complessiva di un evento.

Come il vento che spazza via una costruzione disperdendola in un raggio infinito.

In questo caso la fotografia si può dire conservi il momento di trasformazione; diventa la congiunzione tra il non luogo e il luogo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s