[Biennale d’arte Venezia 2015]: All the World’s Futures

Lo stato delle cose
Lo stato delle cose (2015)

Le zone chiare attirano lo sguardo, quelle scure lo cacciano. Ma nell’insieme fluttuante, in eterno movimento, tutto si miscela continuamente e ciò che ora è certo, in un tempo diverso, passato o futuro, non lo è più.

Quindi tanto vale indagare nel grigio, sede di cambiamento per definizione. Accettare quello che si vede con la consapevolezza che può, che deve, cambiare. Aggrapparsi al passato o fare resistenza puntando i piedi per terra non è il modo per contribuire al cambiamento, nella direzione voluta.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s