[Anima Analogica]: Il bacio – 4 gradazioni

Da un lavoro che sto facendo (ne parlerò in un prossimo – spero breve – futuro), in sede di stampa, ho effettuato come al solito una serie di prove per calibrare tutti i componenti della ricetta alchemica.

Quando però ho visto questo provino, mi è successo un qualcosa di strano. Oserei direi che siamo nel campo dell’infatuazione.

 Già fuori delle bacinelle, a lavare, lo guardavo e riguardavo.

Poi, steso ad asciugare, non vedevo l’ora di poterlo riguardare.

Poi ancora, messo nel torchio (di qui ci passano solo le stampe meritevoli)  a spianarsi, il tempo scorreva nell’impazienza.

E sì che avevo la stampa finale come obiettivo. Questo per intenderci è solo un piccolo particolare.

Succede sempre così: quando meno te l’aspetti, salta fuori un qualcosa di non considerato e l’istinto allora prende il sopravvento.

Una bella storia davvero!

 

Il bacio - 4 gradazioni
Il bacio – 4 gradazioni

 

 

 

Il bacio - 4 gradazioni - retro
Il bacio – 4 gradazioni – retro
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s